CURRICULUM E MOSTRE

Elia Cosimi

Elia Cosimi, è nata ad Assisi, da molti anni risiede e lavora a Roma.

Ha vissuto adolescenza e giovinezza in Brasile, a São Paulo, dove ha studiato fino al diploma di maturità classica. Ha soggiornato, per approfondire la conoscenza delle lingue, per lunghi periodi in Inghilterra e successivamente in Francia e in Spagna. Tornata in Italia ha lavorato per una compagnia aerea, avendo così la possibilità di continuare a viaggiare e conoscere popoli, Paesi, musei e gallerie.

Da molti anni ha posto al centro delle sue attività la pittura frequentando corsi e scuole d'arte, tra queste la Scuola di Arti Ornamentali di San Giacomo di Roma. Dopo diverse sperimentazioni sia tecniche sia formali, si è indirizzata verso l'acquerello. Nello sviluppo di questa tecnica si è giovata della conoscenza e successivamente dell'amicizia con il Maestro Pedro Cano, del quale è stata sia allieva che assistente in stage.

Dalla fine degli anni Novanta ha affiancato all'attività artistica alcune esperienze didattiche insegnando in propri corsi di pittura. Ha tenuto, come docente di acquerello, un seminario "La sopraelevata di San Lorenzo" presso la Facoltà di Architettura L. Quaroni dell'Università di Roma "La Sapienza".

 

 

 

 

Mostre personali


-2017, aprile-maggio: Roma Stratificata / Frammentata / Inclusiva, Museo di Archeologia, Terni.

-2016, luglio-settembre: "Arte e Meccanica", Museo di Palazzo Cesi, Acquasparta.

-2016, marzo-aprile: "Frammenti di un discorso meccanico", Museo delle Industrie e del Lavoro Saronnese, Saronno.

- 2014, maggio - luglio: "Tres Expresiones Plasticas",    Museo y Centro de Arte de   Blanca   ( MUCAB) y Fundacion Pedro Cano, Blanca, Spagna.

- 2013, ottobre - novembre: "Logiche Meccaniche", Centro Espositivo d'Arte "Palazzo di Primavera", Terni.

- 2011, novembre - gennaio 2012: " Mechanical Logic", Kulturcentrum -Ronneby Kommun, Ronneby, Sweden.

- 2010, novembre - febbraio 2011: " Logisk Mekanik", Arbetets Museum - Museum of Work, Norrkopping, Sweden.


- 2009, maggio: "Le macchine raccontano", Sale espositive del "Madonnino", Grosseto.

 

- 2008, gennaio - marzo: “La civilización de las máquinas” negli spazi espositivi del Museu Nacional de la Ciència, de la Tècnica i de la Arqueologia Industrial de Catalunya, Terrassa (Barcellona).

 

- 2007, ottobre- novembre: “El silenzio del hierro” nei prestigiosi locali del Colegio de Ingenieros de Cataluña a Barcellona. (Ordine degli ingegneri della Catalogna nel palazzo di via Laietana).

 

- 2007, marzo: "Cromosoma XX", Galleria “Vetrina” di Calvi dell’Umbria.

 

- 2006, ottobre- novembre: " Il silenzio del ferro", Palazzo delle esposizioni “Palazzo di Primavera” di Terni.

 

- 2006, settembre: Pinacoteca Comunale di Terni.

 

- 2004, luglio: "La sopraelevata di San Lorenzo" Sale espositive della Facoltà di Architettura di Roma “L. Quaroni”.

 

- 2003, giugno: "Cos'era il futuro", Spazi espositivi dell' “Ex Mattatoio" del Comune di Roma.

 

- 1999, "Il lavoro e la natura": Galleria "Accademia di Sant'Agostino", Roma.

Mostre collettive

 

Tra le numerose partecipazioni ad esposizioni collettive :

 

In Italia:

 

- Galleria "La Tartaruga" di Roma;

- Complesso del Quirinale, "Dioscuri" di Roma;

- "Sala della Disciplina" del Comune di Anguillara;

- “Chiesa dei Bigi” del Comune di Grosseto;

- Palazzo “La Rocca” di Ragusa;

- Galleria  “Vetrina” di Calvi dell'Umbria ;

- Convento “Le monacelle” di Matera;

- "Forum & Gallery" di Roma;

- "Museo d'arte moderna e contemporanea" di Anticoli Corrado;

- "Biennale internazionale di arte Romart 2015";

- "FabrianoinAcquarello 2015" International Watercolor Society, Fabriano.

- "Quaderni di viaggio: Matera, Pedro Cano e i suoi allievi", Venosa, 2015.

-  "Fabrianoin acquarello 2016" International Watercolor Society, Fabriano.

 

In Spagna:

 

- Circulo de Bellas Artes, Madrid;

- Pinacoteca del Comune di Blanca, Murcia;

- Fundacion Pedro Cano, Blanca, Murcia.

 

In Inghilterra:

 

- Royal Opera Arcade, London.


In Brasile:


- Fundacao Sao Caetano do Sul, Sao Paulo.

 

 

Sue opere sono nelle collezioni permanenti del "Circulo de Bellas Artes" di Madrid; della "Pinacoteca del Comune di Blanca" nella Murcia; della "Fundacion Pedro Cano" Blanca, Murcia; nel "Museu Nacional de la Ciència, de la Tècnica i de la Arqueologia Industrial de Catalunya", Terrassa (Barcellona); nel "Colegio de Ingenieros de Cataluña" a Barcellona, nella presidenza della facoltà di Ingegneria Meccanica della Linköping University (Svezia); Municipio di Ronneby (Svezia), oltre che in collezioni private.

 


 

English

 Elia Cosimi was born in Assisi and   has  been living for many years in Rome, where she works.

 She spent her teens and her youth in São Paulo, Brazil, where she completed her secondary studies. In order to improve her knowledge of modern languages, she spent long periods of time in England and, later, in France and in Spain. Back in Italy, she worked for an airline company; she was thus able to continue travelling and meeting different people, as well as visiting countries, museums and art galleries.

 

 For many years now painting has been her main activity and has led her to attend painting courses and art schools, among which the “Scuola di Arti Ornamentali di San Giacomo” in Rome. After experimenting with different styles and techniques, she selected watercolours as her preferred medium of expression. To perfect her technique she has been able to rely on the precious the acquaintance, and later friendship with, the Spanish master Pedro Cano, painter of whom she has been a disciple as well as assistant on the occasion of several stages.

 From the end of the Nineties, Elia Cosimi has added teaching to her artistic activities, giving her own painting courses. As a watercolour teacher, she held a seminar “La sopraelevata di San Lorenzo" (S. Lorenzo Overpass) , at the L. Quaroni Faculty of Architecture, "La Sapienza" University of Rome.

 

 

 

  Solo Exhibitions


  -2017, "Roma Stratificata / Frammentata / Inclusiva", Museo di Archeologia , Terni.


-2016, july-september: "Arte e Meccanica", Museo di Palazzo Cesi, Acquasparta.

-2016, march-april: "Frammenti di un discorso meccanico", Museo delle Industrie e del Lavoro Saronnese, Saronno.

-2014, may - july: "Tres Expresiones  Plasticas",    Museo y Centro de Arte  de   Blanca  ( MUCAB) y Fundacion Pedro Cano,   Blanca,  Spagna.

 -2013, october -  november:  "Logiche Meccaniche", Centro Espositivo d'Arte "Palazzo   di Primavera", Terni, Italy.

 

- 2011, november - January 2012: "Mechanical

 Logic", Kulturcentrum - Ronneby Kommun,

 Ronneby, Sweden.

- November 2010 – January 2011: “Logisk Mekanik”, Arbetets Museum , Norrköping, Sweden.

- May 2009: "Le macchine raccontano", showroom of the "Madonnino", Grosseto.

- January – May 2008: “La civilización de las máquinas”, exhibition space of the “Museu Nacional de la Ciència, de la Tècnica i de la Arqueologia Industrial de Catalunya”, Terrassa (Barcelona).

- October – November 2007: “El silenzio del hierro”, Colegio deIngenieros de Cataluña, Barcelona. (Engineers Association of Cataluña).

- Mars 2007, "Cromosoma XX", Galleria “Vetrina”, Calvi dell’Umbria. Italy.

- October- November 2006: Exhibition building “Palazzo di Primavera”, Terni, Italy.

- September 2006: Municipal Picture-Gallery, Terni, Italy.

- July 2004, "La sopraelevata di San Lorenzo" (S.Lorenzo Overpass) Showroom of the L: Quaroni Faculty of Architecture, Rome, Italy .

- June 2003: "Cos'era il futuro" (What the future was), Exhibition space of the “Ex Mattatoio" (the former slaughterhouse of the Municipality of Rome).

- 1999, "Il lavoro e la natura" (Work and Nature): gallery of the "Accademia di Sant'Agostino", Rome, Italy.

 

Selected Group Exhibitions

 

  In Italy:

- Galleria "La Tartaruga", Roma;

- Complesso del Quirinale, "Dioscuri" di Roma;

- "Sala della Disciplina" Municipality of  Anguillara;

- “Chiesa dei Bigi”, Municipality of Grosseto;

- “Palazzo La Rocca”, Ragusa;

- “Galleria Vetrina” Calvi dell’Umbria;

- “Le monacelle”, Matera;

- "Forum & Gallery" Roma;

-  "Museo d'arte moderna e contemporanea" di Anticoli Corrado;

- "Biennale internazionale di arte Romart 2015";


- "FabrianoinAcquarello 2015" International Watercolor Society, Fabriano.


"Quaderni di viaggio: Matera, Pedro Cano e i suoi allievi", Venosa, 2015.


- "FabrianoinAquarello 2016" International Watercolor Society, Fabriano. 


 

  In Spain:

- Circulo de Bellas Artes, Madrid;

- Picture-gallery of the Municipality, Blanca, Murcia;

- Fundacion Pedro Cano, Blanca, Murcia.

 

  In England:

- Royal Opera Arcade, London.


 In Brasil:


- Fundacao Sao Caetano do Sul, Sao Paulo.

 

 Besides private collections, Elia Cosimi’s works are also present in the permanent collections of :

"Circulo de Bellas Artes", Madrid;

“Picture gallery” of the Municipality of Blanca, Murcia;

"Museu Nacional de la Ciència, de la Tècnica i de la Arqueologia Industrial de Catalunya", Terrassa (Barcelona);

"Colegio de Ingenieros de Cataluña", Barcelona;

“Fundacion Pedro Cano”, Blanca, Murcia;

"Faculty of Mechanical Engineering" , Linköping University (Sweden);

“Municipality of Ronneby”, Ronneby, (Sweden).

 

 

 

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...
Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

10.05 | 01:07

minha irmã querida, que beleza de exposição, cada vez mais amo tua arte e a tua Roma... que já e um pouquinho minha !! Saudades e Super Sucesso minha Flor !!!

...
09.05 | 18:55

bello anche il sito complimenti

...
21.03 | 17:29

adorooooo tanta sensibilidade nos detalhes e o fantástico efeito cromático muito teu querida Elia !!!! BRAVO !!!! abraçãoooo

...
24.02 | 15:03

mas que beleza minha querida Elia !!!! estou amando tudo o que você anda fazendo..... beijo grande, grande pintora amiga!!! Daitch

...
A te piace questa pagina